Simona: «Luftig è qualcosa di imprendibile, come l’aria. Quest’aria si fa corpo, nervi, penne, ali, artigli, è un’aquila che mi afferra e mi porta con sé, in volo, posso guardare il mondo dall’alto, nutrirmi della sua vista e assorbire le melodie terrestri in un unico concerto fatto di forme e suoni. Luftig è profumo di masālā, finestre sul passato, fitto susseguirsi di luci ed ombre. Poi si fa mantice di giochi ingannevoli, si affievolisce, si esalta, prende coraggio e osa spiccare il volo».
 

Giovanni: «Abbiamo iniziato suonando brani popolari di varie radici musicali, sia strumentali che canzoni in diverse lingue. Li avevamo scelti per il fascino e la semplicità delle melodie e dei canti, e perché si prestavano e ci sembravano adatti alle sonorità della voce e degli strumenti che più utilizziamo. Adesso, a distanza di tempo, riconosciamo che quella prima esperienza ha decisamente influenzato il nostro percorso attuale, infatti nei nostri brani la vocalità di Simona contempla più radici musicali, e i testi, oltre che in italiano e in siciliano, sono scritti in diverse lingue, talvolta presenti all'interno dello stesso brano; pertanto ciascuno di noi con il proprio strumento può avere diversi spunti per inserire nei brani linguaggi e sonorità che sono differenti tra loro, come avviene con il tablā e le strutture ritmiche della musica indiana, con l'organetto, la chitarra, la kalimba, il marranzano, strumenti che appartengono a varie etnie e che sono utilizzati in molti generi; ed è così anche per il contrabbasso che di volta in volta prende spunto da diverse musiche. Non abbiamo mai pensato di riproporre alcuna tradizione; si potrebbe dire invece che partendo da quello che è stato forse solo un pretesto iniziale, ci siamo adoperati per ritrovare un senso della tradizione tra i tanti possibili».
 

Riccardo: «Luftig, “arioso” in tedesco, è nato a settembre del 2014. In esso confluiscono i nostri percorsi
individuali, le esperienze, e il modo che ognuno di noi ha di intendere la musica. Quando ci approcciamo ad
un brano musicale, sia esso originale o popolare, lo facciamo cercando di contribuire al suono del brano
attraverso il nostro bagaglio musicale, in un confronto costante, aperto, e allo stesso tempo “leggero”, altro
sinonimo di luftig».
uscito il 13 febbraio 2017 il primo cd, Erdring, per la Quarantanove Records.

 

Simona Di Gregorio, voce, organetto, chitarra, kalimba, percussioni

Giovanni Arena, contrabbasso

Riccardo Gerbino, tablā

Simona Di Gregorio, cantante e polistrumentista.
È compositrice delle musiche per il film “Acqua fuori dal ring” di Joel Stangle. Canta ed elabora gli arrangiamenti in
“Dedicato a Rosa Balistreri”, inciso dal gruppo I Beddi.
Ha collaborato e ha inciso per: Matilde Politi e Compagnia Bella, Biagio Guerrera, Rita Botto, Terrae, Luigi Di Pino,
Miriam Palma, ‘Na Maravigghia, I Beddi, Secoli Bui. Ha suonato in numerosi concerti in Italia, Europa e Africa.
Conduce laboratori di canto tradizionale siciliano.


Giovanni Arena, contrabbassista, arrangiatore e compositore.
Dounia, Libertango, Bastione degli ‘Nfetti, Pocket Poetry Orchestra sono alcuni dei progetti a cui prende parte, e sono
varie le collaborazioni in diversi ambiti come strumentista, produttore musicale, arrangiatore e compositore. Ha
realizzato musiche di scena per il teatro, reading, musiche e arrangiamenti per produzioni discografiche. Tra le tante
collaborazioni vanno ricordate quelle con: Paolo Buonvino, Alessandro Mannarino, Tony Canto, Pilàr, Mario Incudine,
Riccardo Tesi, Carlo Muratori, Cecilia Pitino, Rita Botto, Mukhtar Ahmad, Marta Collica, Hugo Race, Gianni Bella,
Juri Camisasca, Eyal Maoz.


Riccardo Gerbino, percussionista.
Oltre ai progetti Dounia e Pocket Poetry Orchestra, ha collaborato in studio e dal vivo con vari musicisti, tra i quali:
Eyal Maoz, Juri Camisasca, Carlo Muratori, Carmen Consoli, Brando, Flor, Paolo Buonvino, Amato Jazz Trio,
Vincenzo Spampinato, Cecilia Pitino, Marta Collica, Hugo Race, Sepiatone, Gen Rosso.
Ha partecipato a numerosi festival in Italia, Slovenia, Portogallo, Grecia, Turchia, Tunisia, Inghilterra, Venezuela, e
Brasile.

Luftig presents Erdring             video 

© COPYRIGHT

 La Musica Ribelle all reserved

Contatti

booking&management: emiliodematteo@libero

producer&arrangement: paolotermini@yahoo.it

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now